Tour Divini | TORINO – VALLE DI SUSA E VITIGNI DI MONTAGNA
2544
page-template-default,page,page-id-2544,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

TERRA MADRE SALONE DEL GUSTO 2018, ALLA SCOPERTA DELLE PROVINCE DEL PIEMONTE

 TORINO E LA VALLE DI SUSA

 

L’AGRICOLTURA  EROICA  ED I RARI VITIGNI  AUTOCTONI DI MONTAGNA

 

PRODOTTO TUTELATO SLOW FOOD  – BARATUCIAT  

ITINERARIO IDEATO IN COLLABORAZIONE CON LA RETE SLOW FOOD

IL BARATUCIAT

Partenza da Torino – Salone del Gusto

Trasferimento ad Almese  presso una rinomata azienda agricola di produzione del BARATUCIAT,  un vitigno che produce uva a bacca bianca,  autoctono della Val di Susa, che è stato recentemente riscoperto e valorizzato, ad un passo dall’estinzione, dal coraggio e dalla competenza del titolare dell’azienda agricola che visiteremo e che ci illustrerà le sue caratteristiche e la filosofia di questo vitigno: la viticoltura eroica, l’agricoltura in montagna

La presenza di questo vitigno è limitata a pochissimi comuni della bassa Valle di Susa, dove peraltro è sporadico

L’azienda agricola con la stessa filosofia ha avviato anche una speciale produzione di olio d’oliva, annoverandosi tra i rari produttori di olio di montagna del Piemonte

Degustazione guidata di olio d’oliva di montagna e di  vino Baratuciat

 

IL BECUET E L’AVANA’

Trasferimento a GIAGLIONE   piccolo centro della bassa valle di Susa per visitare l’azienda agricola che cura gli eroici, quasi estinti e spericolati vigneti di Chiomonte, abbarbicati a terrazza sulle pendici delle Alpi valsusine. I vitigni rari dei  vini Becuet ed Avanà sono un inno alla forza della natura ed alla caparbietà dell’uomo

 

Pranzo degustazione in agriturismo con assaggio dei vini di montagna

LA SACRA DI SAN MICHELE

Trasferimento alla Sacra di San Michele e visita della abbazzia,  monumento simbolo della Regione Piemonte e luogo che ha ispirato lo scrittore Umberto Eco per il best-seller Il nome della Rosa.  La Sacra di San Michele è un’ abbazia antichissima,  costruita tra il 983 e il 987 sulla cima del monte Pirchiriano, a 40 km da Torino.

Dall’alto dei suoi torrioni si possono ammirare il capoluogo piemontese un   panorama mozzafiato della Val di Susa

All’interno della Chiesa principale della Sacra, risalente al XII secolo, sono sepolti membri della famiglia reale di Casa Savoia

Dedicata al culto dell’Arcangelo Michele, difensore del popolo cristiano, la Sacra di San Michele s’inserisce all’interno di una via di pellegrinaggio lunga oltre 2000km che va da Mont Saint-Michel, in Francia, a Monte Sant’Angelo, in Puglia

 

Trasferimento al vicinissimo centro di  TRANA per una cena  presso  ristorante segnalato da Slow Food, con menu degustazione e brindisi con i vini autoctoni valsusini

 

Rientro a Torino – Salone del Gusto